Dona 10 euro per aiutarci a mantenere questo sito e ricevi in regalo l'ebook dell'ormai esauritissimo:
 (perché fare una donazione)
 

Abbasso la vostra morale

Una quantità di questi volantini vennero lanciati dai loggioni del Comunale sopra la platea in occasione di una rappresentazione teatrale (uno spettacolo di Ronconi — da cui si evincono «le macchine indesiderabili di Ronconi») ed era il febbraio del 1976.
La Radio aveva cominciato a funzionare da non molti giorni.
Il testo è di chiarissima ispirazione bifiana (chi altri potrebbe dire «dei vostri salinariscisciavolponi»? — la macchina da scrivere direi che è la stessa che componeva «A/traverso» — i simbolini, invece, sono di chiara marca Cappelli).
Quella sera, al Comunale, a lanciare i volantini, con gesto risorgimentale (vedi la citazione «W Verdi»), intabarrato in un pastrano, ci andò Bifo insieme a un gruppo di compagni, mentre Luciano, Enea, io stesso e alcuni altri della Radio andammo a casa della Silvia Zangheri (era ancora sindaco Renato) a una cena con Umberto Eco. Fu divertente! Comunicazione zero. Eco raccontava barzellette zozze ed Enea gli rispondeva con storielle zen assolutamente prive di senso comune. In quei giorni, eravamo di moda tra gli intellettuali della città: si parlava molto di noi, e cercavano di integrarci nel gioco dell'intellighenzia, ma noi gli rispondevamo «zut!»: «abbasso la vostra arte». L'unico gioco che potevamo accettare era quello della contrapposizione e infatti ce ne andammo dalla cena portando via i bicchieri di cristallo della bella Silvia.
Evidentemente non venimmo più invitati a cena, né da lei né da Eco!
In quella stessa sera si lanciava questo volantino dai loggioni del teatro.
Ci ritrovammo poi tutti insieme verso mezzanotte in redazione a raccontarci come erano andate le diverse spedizioni.
Altre piccole note filologiche.
Nel volantino, oltre a una forte marca bifiana mediata da un'impronta letteraria cappelliana, si avvertono alcune eco di Giuse Vivolo («non sono pesci fritti»), mentre la frase «il super-io va in vacanza» era mia ed era piaciuta a Bifo quando, poche notti prima, eravamo andati a fare un po' di scritte sui muri (forse fu di quella stessa scorribanda notturna la famosa scritta vivoliana «fchiansi per gli affitti»).
Non c'è che dire: i mesi di febbraio e marzo 1976 furono piuttosto divertenti.

 

Altre radio parlano di Alice

 

Italia

9 Febbraio 2016

Radio Città del Capo, Bologna

www.radiocittadelcapo.it 

Radio Fujiko, Bologna

www.radiocittafujiko.it

In occasione del quarantennale della prima trasmissione ufficale, Città del Capo e Fujiko ricostruiscono il primo nastro di Radio Alice.

http://storage.arkiwi.org/RCF/SpecialeRadioAlice.ogg

 

9 Febbraio 2016

Radio Onda d'Urto, Brescia

http://www.radiondadurto.org/

Anche Onda d'Urto ricorda la nascita di Radio Alice con un'intervista a Valerio Minnella.

http://www.radiondadurto.org/wp-content/uploads/2016/02/Valerio-Minnella-40-anni-radio-alice.mp3

 

Germania

23 Novembre 2016

Radio Corax - radio comunitaria di Halle
www.radiocorax.de 

"... Last summer I've been in bologna with some friends for a week and when we was there, we asked around to get contact to some people who can tell us something about the history of Radio Alice ... .... In such an interview we would like to talk about the context of the founding of Radio Alice, it's role inside the 70's movement in Italia, the way Radio Alice did work, the theoretical influences on Radio Alice, the repression against Radio Alice, what happened after Alice was closed in 1977 ... "

http://radiorevolten.net/ueber-die-legende-unter-den-freien-radios-radio-alice/

(Intervista a Valerio Minnella)

 

Argentina

8 dicembre 2016
FM La Tribu, Buenos Aires     
"Buon pomeriggio !!
Abbiamo contattato perché da FM La Tribu, radio comunitaria Buenos Aires hanno eseguito un audio per il 40 ° anniversario di Radio Alice, esperienza faro per noi.
 Le produzione dei programma Sonidos Clandestinos abbiamo dedicato produzione del suono a 40 anni, si avvicina dal patrimonio politico, comunicativo e artistico di Radio Alice.
 Inviamo il pezzo e la speranza di godere come abbiamo fatto nosotrxs per farlo
 Ciao da tutto il team di clandestini Suoni e FM La Tribu."

 

Francia

1 febbraio 2017

Radio France - France Culture

www.franceculture.fr

Chers Tous, "Skank Bloc Bologna" sera diffusé le mercredi 1er février à 23h00 sur les ondes de France Culture et disponible en podcast (
https://www.franceculture.fr/emissions/creation-air/skank-bloc-bologna?xtmc=Skank%20Bloc%20Bologna&xtnp=1&xtcr=1 ).
Son thème : Bologne en 1977. L'émergence du mouvement autonome, des radios libres mais aussi de la scène punk et queer en Italie. "Nous étions une bande de pédés, de lesbiennes et de putes." Avec Helena Velena, Valerio Minella, Virginia Rossini et Lapo Boschi.
Traduction : Simonetta Geeggio. "Création On Air, un espace d'expérimentations sonores.
Un immense merci à tous. Guillaume.

 

 

Website Security Test